Il messaggio di ripetizione e le ripetizioni dei motivi

LOUIS VUITTON PE2013 - Paris

LOUIS VUITTON PE2013 – Paris

LOUIS VUITTON PE2013 - Paris

LOUIS VUITTON PE2013 – Paris

“Distinguersi è d’obbligo”, questo è da sempre e sarà per sempre uno dei miei mantra. Piccola premessa per giustificarmi, anche se forse è irrilevante, mentre scrivo che non ho mai amato Louis Vuitton.

Masse di ragazze/donne senza un particolare stile ma tutte con al braccio la famosa borsa logata della nota Maison francese. Perchè? Me lo sono sempre chiesta.
Personalità, signore, è alla base dello stile, che la maggior parte di voi non ha o forse giustifica con un bauletto.

E, temo, per un buon 70% dei casi neppure originali e lo dicono, ahimè, i dati sul mercato del nero e non credo che sugli Champs Elysees ne siano troppo entusiasti.

Ma, e non poteva che arrivare, ho visto le anticipazioni della collezione p/e 2013 su alcune riviste e non mi era mai capitato prima e sono andata su questo sito per vedere l’intera collezione.

Marc Jacobs ha vinto.
La migliore della stagione e lo dichiaro senza indugio, mi piace e l’immagine del bauletto logato mi ha abbandonato.

 

LOUIS VUITTON PE2013 - Paris

LOUIS VUITTON PE2013 – Paris

Se vi piace condividetelo con i vostri amici!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>