L’eleganza è un’attitudine, non si insegna e non si impara

L’eleganza è un’attitudine, non si insegna e non si impara… e spesso emoziona

“Tutti gli stilisti, chi più chi meno, saccheggiano i negozi vintage per trovare ispirazione”, poi c’è qualcuno più fortunato che non deve neppure uscire di “casa”, mentre si emoziona davanti ad uno dei simboli del Made in Italy.

Un salto indietro nel tempo: 1966, Vittorio Accornero disegna per Grace Kelly un foulard, nasce così la stampa Flora. Non sono sempre attenta alle grandi firme, ma una ricerca la dovevo a questo signore, così come la dovevo a Frida Giannini che l’ispirazione/l’emozione l’ha trovata nell’archivio Gucci quando, nel 2006, ripropose “Flora” insieme ad altri bellissimi pezzi storici della Maison.

Grace Kelly indossa il Foulard Flora di Gucci

Grace Kelly indossa il Foulard Flora di Gucci

Un fantastico esempio di fusione tra innovazione e retrò.
Perchè la dovevo? Perchè è proprio bello il mio foulard vintage.

Così com’è bella l’atmosfera ’70 della nuova collezione p/e 2013, sarà per la mia predisposizione al lungo dell’ultimo periodo, ma adoro i pantaloni a zampa abbinati alle tuniche smanicate.
E , che dire degli abiti che scivolano sul corpo fino a coprire le scarpe? Semplicemente fantastici e, con gli accessori giusti, si possono portare in qualsiasi momento della giornata.

Gucci Collezione p/e 2013

Gucci Collezione p/e 2013

Gucci Collezione p/e 2013

Gucci Collezione p/e 2013

 

Con un omaggio alle dive che quarantanni fa li portavano con occhiali oversize e cappello maxi.

Complimenti Signora Giannini, l’eleganza è la sua attitudine.

Foulard Flora

Foulard Flora

Se vi piace condividetelo con i vostri amici!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>